Acquisto Prima Casa A Lodi | Immobiliare Maria Pannone

Il 2018 è un buon anno per i giovani che vogliono fare il grande passo e procedere con con un acquisto prima casa a Lodi.

I beneficiari sono le giovani coppie dove il richiedente ha meno di 35 anni e le famiglie con un solo genitore con figlio minorenne e con una situazione di accessibilità dimostrabile da parametri reddituali: Nel dettaglio possono accedere alle agevolazioni:

  • Giovani coppie dove almeno uno dei due componenti, il soggetto che andrà a richiedere il mutuo, non deve avere superato i 35 anni di età.
  • Nuclei familiari dove ci sono figli minori e con un solo genitore;
  • Giovani di età inferiore ai 35 anni che hanno un contratto di lavoro atipico.
  • Conduttori di alloggi di proprietà degli IACP, Ater.

Uno dei punti più interessanti è il Fondo di Garanzia Mutuo Prima Casa, un fondo di solidarietà e di garanzia che è stato istituito dallo stato per proporre incentivi fiscali mirati all’acquisto prima casa a Lodi.

Acquisto Prima Casa a Lodi: iniziamo dai mutui per l’acquisto e la ristrutturazione

Il nuovo Fondo di Garanzia Mutuo Prima Casa permette a chi vuole iniziare l’avventura dell’acquisto prima casa a Lodi di ottenere una garanzia sul 50% massimo della quota capitale e le condizioni sono le seguenti:

  • alla data della presentazione della domanda il richiedente non deve essere proprietario di altri immobili ad uso abitativo (fanno eccezione quelli che sono stati acquistati per successione mortis causa e in uso gratuito ai genitori e ai fratelli);
  • l’immobile protagonista della transazione immobiliare deve essere ad uso abitativo e dislocato in Italia (in questo caso a Lodi) e non deve essere un bene di lusso, quindi non appartenere alle categorie di tipo signorile, le A1, le ville A8 e i castelli o palazzi storici e artistici A9;
  • l’immobile non deve presentare le caratteristiche di lusso che sono contenute nello specifico decreto ministeriale (n.1072 Ministero dei lavori pubblici in data 2 agosto 1969).

Per cosa possono essere richieste le agevolazioni:

  • acquisto
  • ristrutturazione
  • accrescimento dell’efficienza energetica
  • In tutti tre i casi gli immobili non devono essere di lusso e devono essere adibiti a prima casa, quindi abitazione principale di chi va a stipulare il mutuo.

mutui casa Lodi

 Come richiedere le agevolazioni per l’acquisto prima casa a Lodi

La domanda che molti clienti ci fanno qui in agenzia è la seguente: “Come faccio a richiedere le agevolazioni sull’acquisto prima casa a Lodi?”

L’iter è fissato a livello nazionale e prevede che la richiesta al Fondo di Garanzia Mutuo Prima Casa venga fatto direttamente alla banca o all’istituto di credito che aderisce all’iniziativa.

Servono documenti specifici e tale documentazione viene girata dalla banca o dall’intermediario al Gestore del Fondo per la Casa .

Il procedimento è classico, ovvero una volta che viene attivata la garanzia, la documentazione viene protocollata (anno, mese, giorno, ora anche minuto dell’arrivo della richiesta) e questo numero serve per stabilire il diritto all’accesso nel caso le domande pervenute siano molte e vi sia scarsità di fondi.

La banca o l’istituto va quindi a comunicare entro 15 giorni lavorativi ai richiedenti l’ammissione o la mancata ammissione (se i fondi sono terminati la comunicazione avviene in 3 giorni) al Fondo di Garanzia Mutuo Prima Casa.

acquisto prima casa a Lodi

Cosa succede se l’esito è positivo?

In questo caso i richiedenti ricevono il mutuo entro 30 giorni completo della garanzia dello stato.

E infine importante considerare che banca o gli istituti di emissione del credito possono non concedere il mutuo anche se l’accesso al fondo garanzia è stato accettato.

Quali tipi di mutuo possono essere agevolati?

Non tutti i mutui possono essere agevolati con il Fondo di Garanzia, nel dettaglio la normativa prevede che le agevolazioni interessino:

  • i mutui ipotecari per l’acquisto prima casa
  • i mutui ipotecari che non superano i 250mila euro
  • i mutui che hanno i tassi e le condizioni stabiliti dalle banche e dagli istituti intermediari del credito

Quali sono quindi i vantaggi per i giovani che vogliono comprare casa a Lodi?

I vantaggi sono soprattutto legati alla garanzia, ovvero lo stato fa da garante al progetto di accesso al credito e le banche e gli intermediari si impegnano quindi a non chiedere garanzie aggiuntive, oltre alla classica ipoteca sull’immobile e alla garanzia che è stata fornita dallo stato.

Questa soluzione è alquanto importante nel caso non vi fossero garanzie alle spalle, come immobili di proprietà dei genitori e quando i giovani vogliono essere completamente autonomi nel loro progetto di acquisto prima casa a Lodi.

Se desideri ricevere più informazioni sulle agevolazioni acquisto prima casa a Lodi per i giovani ti invito a contattarmi cliccando su questo link.

Troverai cortesia, disponibilità e competenza perché tu possa avere un quadro chiaro e della situazione e capire se grazie alle agevolazioni sui mutui il tuo sogno di comprare casa a Lodi può diventare finalmente realtà.

Contattami qui.

Shares
Share This