Scenario immobiliare e crisi di governo sono legati a doppio filo e i nodi che li uniscono sono alcuni punti ancora da chiare, importanti per il settore immobiliare del nostro paese.

Scenario Immobiliare e Crisi di Governo: 4 Punti da Chiarire

La crisi di governo interessa ogni settore della nostra vita di cittadini, ma oggi ci concentriamo su quello che è lo scenario immobiliare e su quelle che sono le ‘mancate’ manovre effettuate, che potrebbero stagnarsi o rinviate a data da destinarsi.

Perché certo, questi giorni sono cruciali per capire cosa succederà e se/quando torneremo alle urne, ma nel frattempo è interessante chiarire quali partite significative sono in sospeso nello scenario immobiliare italiano per fare le dovute considerazioni.

#1 Maxi piano cessioni: il maxi piano di cessione degli edifici e dei beni pubblici ai privati era una fetta del Def da 18 miliardi di euro in ricavi previsti, nella pratica un punto de Pil. Ora l’incertezza dell’approvazione e anche la mancata specifica di come si vuole procedere verso la privatizzazione rende questo progetto remoto.

#2 Tassazione Immobiliare: ecco una delle partite in sospeso interessano più da vicino il settore immobiliare. La tassazione era nel tavolo dello scenario immobiliare e in discussione c’era una norma che prevedeva l’unificazione di Imu e Tasi che nel costo per i contribuenti doveva restare invariata, ma semplificarsi nell’assetto burocratico. Ora questa manovra è bloccata e rinviata a data da destinarsi.

#3 Lo sblocca cantieri: manca l’approvazione di più di 20 decreti attuativi anche se questa legge è stata approvata a giugno.

#4 La mancata proroga della cedolare secca: il decreto crescita ha cancellato le sanzioni previste per chi tardava o ometteva di comunicare la proroga del contratto di affitto con la cedolare secca. Sta a vedere se questa proroga verrà mantenuta o meno.

Immobiliare Lodi Maria Pannone: contattami con fiducia se stai cercando casa in città e provincia o se disponi di un immobile da vendere, ti aspetto al numero 338 5368 856 o scrivimi un messaggio a questa pagina.

Comments

comments

Shares
Share This