Cosa fare se devi comprare una nuova casa, ma devi vendere la tua?

Un caso comune quando si tratta di comprare una nuova casa, è quello di averne già una di proprietà e di doverla vendere per monetizzare e procedere con l’acquisto della nuova abitazione.

Può succedere naturalmente se ne avevi acquistata una prima, se l’hai ereditata  o per altri motivi, fatto sta che ora hai una casa, ma per i tuoi motivi ne vuoi acquistare un’altra.

Cosa fare in questo caso? Come puoi muoverti al meglio per ottimizzare tempo, spesa ed energie?

Ricordo che comprare casa è un’avventura straordinaria, inteso proprio nel termine che è qualcosa che va oltre l’ordinario.

Spesso leggo in giro slogan tipo ‘comprare casa è facile’ ‘compra casa in 1 giorno’ e via così…

Non discuto sui modi, e faccio sempre di tutto perché la compravendita sia più semplice e favorevole possibile per i miei clienti, però comprare casa è un’esperienza importante, che ha tanti risvolti, che richiede presenza e anche impegno, nonché la giusta concentrazione.

Soprattutto, se hai già una casa di proprietà che devi vendere per monetizzare e non sai bene come muoverti in questa situazione.

Perché davanti a te hai due strade.

vendere casa e comprarne una nuova

Comprare una casa nuova quando ne hai già una di proprietà e la devi vendere: la prima via

Una prima via è quella di bloccare la futura casa prima di avere venduto la tua, ma se hai necessità di vendere per acquistare, rischi di ‘tirare’ troppo i tempi e, perdipiù, di sono due aggravanti:

  • Rischi di perdere la caparra se non riesci ad acquistare in tempi paralleli a quando hai venduto la tua casa di proprietà
  • Potresti svendere il tuo immobile se devi assolutamente vendere casa e questo ti può spingere a fare offerte economiche che non sono adeguate al valore del tuo immobile, solo perchè devi per forza vendere.

comprare una casa nuova

E l’altra via per comprare una casa nuova?

La seconda strada che puoi seguire se vuoi acquistare un nuovo immobile, ma hai già una casa di proprietà che devi vendere, è proprio metterla in vendita, per poi comprare quella nuova.

In questo caso, se vendi prima l’immobile di tua proprietà conosci il suo valore e questo ti dà il budget da spendere per il nuovo acquisto.

In questa opzione, i tempi secondo me sono giusti ed equilibrati, perché mentre la tua casa è in vendita, puoi guardarti intorno, organizzare visite, anche capire meglio cosa offre in questo momento il mercato immobiliare della tua città, soprattutto nella zona che ti interessa.

È importante dire che se trovi subito dei promissari acquirenti, puoi mettere in piedi degli accordi ragionevoli, che ti permettano di trovare casa e di concludere la compravendita in tempi coerenti.

In questo caso, inoltre: quando hai venduto la tua casa di proprietà, ovvero hai la caparra in mano, allora puoi fare l’offerta per l’acquisto della nuova casa.

In sostanza, quando vendi hai la forza economica per acquistare la nuova abitazione.

Attenzione ai tempi di consegna

In questa situazione gioca molto il fattore tempo, ovvero considera che di solito, per la consegna della nuova casa servono massimo 6 mesi, quindi hai il tempo per procedere all’acquisto.

mutuo per comprare casa nuova

E attenzione al mutuo!

Se nell’acquisto della nuova abitazione c’è la condizione sospensiva del mutuo, allora devi considerare che l’acquisto è subordinato all’ottenimento del finanziamento, ovvero la caparra rimane sospesa, perché serve l’approvazione da parte della banca.

Quando la banca delibera il mutuo, allora hai il capitale disponibile.

Come puoi muoverti in questo caso?

Consiglio sempre di giocare in anticipo, ovvero di andare in banca e farsi fare una proiezione per poter accedere al mutuo.

In banca faranno il controllo del reddito e, di conseguenza, ti daranno una proiezione di mutuo, così potrai anche capire meglio quanto budget hai a disposizione per l’acquisto della nuova abitazione.

Da questo ragionamento, avrai intuito che io preferisco questa seconda via: mettere in vendita la tua casa di proprietà e, parallelamente, guardarti intorno.

Così puoi vendere al giusto valore (vedi questo articolo sulla valutazione immobiliare professionale), non ti stressi oltre ogni limite perchè devi per forza vendere casa e ti vivi l’esperienza in modo equilibrato.

C’è però un presupposto, un ingranaggio, perché tutto funzioni bene: il consiglio è di affidarti a un’agenzia immobiliare seria, che ti aiuti sia nella vendita che nell’acquisto, perchè può aiutarti a promuovere bene la casa che devi vendere, a comunicare con i promissari acquirenti, a dialogare in modo sereno e quindi a ottenere condizioni favorevoli per i tuoi tempi.

Per i miei servizi immobiliari contattami qui, sono in ascolto.

Condividi con:

Articoli recenti

Categorie

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.