Il mercato residenziale tiene, e guarda sempre più all’ambiente

da | Lug 21, 2021 | DATI MERCATO IMMOBILIARE | 0 commenti

Alla chiusura del secondo semestre del 2021 si cominciano a tirare le fila delle performance che il mercato residenziale ha ottenuto nel 2020 e nei primi mesi dell’anno in corso.

Le voci sono unite, ovvero società di ricerca riportano che il ‘disastro’ che si era temuto in realtà non si è verificato, o perlomeno l’impatto della pandemia sul settore è stato limitante in proporzione alle aspettative.

Il più recente report Crif rivela che il calo delle transazioni immobiliari si è assestato al -8%.

Lo stesso portavoce del Crif ha sottolineato come il calo delle transazioni sia da attribuire anche alla mancata attività dei notai nel periodo del lockdown, che ha portato i dati a scendere drasticamente, poi livellati da una costante ripresa.

Ripresa che si è concretizzata nei primi mesi del 2021, con il residenziale che ha ripreso vigore segnando +38% rispetto al 2020 e quasi un +20% rispetto al 2019.

Le spinte del mercato residenziale: sostenibilità e 110%

Il segno più del residenziale può essere attribuito al suo corso, che ha ritrovato una nuova normalità, ma anche a due fattori su cui gli esperti sono concordi.

Il primo è il 110%, una misura che permette alle famiglie di ristrutturare a costo zero gli immobili, rendendoli più vivibili, ecologici e confortevoli.

Certo, iniziare una ristrutturazione non è mai una passeggiata, è bene dirlo, ma grazie ai numerosi contract nati con il 110% le persone possono optare per soluzioni chiavi in mano senza diventare matte.

In più, la prospettiva del 110% spinge anche verso l’acquisto di immobili magari più datati, che grazie ai benefici fiscali possono essere ristrutturati, tornare pari al nuovo e quindi aumentare il proprio valore.

La seconda leva che sta spingendo il mercato immobiliare residenziale può essere cercata nella sostenibilità e nei fattori ESG (Environmental, Social and Governance) ovvero paradigmi che vengono utilizzati per valutare gli investimenti, anche quelli immobiliari.

Secondo quanto riportato dal Crif, il 40% dell’energia in ambito europeo viene assorbita dagli immobili, che ne producono il 32%.

In questo contesto, orientarsi verso soluzioni sostenibili guarda all’ambiente e alla spinta sempre più concreta verso i mutui verdi, di cui probabilmente sentiremo parlare molto in futuro.

Di certo, la riqualificazione degli immobili avrà un impatto consistente sui valori, stimato fino al +11% dal Crif, a riprova che la ripresa del mercato residenziale dipenderà parecchio dalle prestazioni energetiche.

Il mercato residenziale e le scelte di acquisto: come orientarsi?

In questo contesto, le persone possono scegliere di orientarsi nell’acquisto della casa in due modi, apparentemente diversi ma che hanno la stessa finalità.

Il primo guarda all’acquisto di abitazioni che richiedono interventi di riqualifica, dove le famiglie sono consapevoli di poter fruire di benefici fiscali mai visti prima d’ora.

Il secondo è optare per immobili che presentano già caratteristiche di efficientemente energetico, magari frutto di recenti ristrutturazioni come l’appartamento in centro Lodi di cui ti ho parlato qui.

Gli immobili ristrutturati provvedono infatti a offrire comfort domestico grazie alla presenza di caratteristiche materiche e tecnologiche di ultima generazione, che vanno dai serramenti nuovi alla presenza di impianti raffinati di raffrescamento/riscaldamento.

Grazie a queste soluzioni i consumi si abbattono, tanto più se gli impianti possono essere regolati e comandati in modo intelligente.

Nell’appartamento di cui ti ho parlato qui, ad esempio, i sistemi di raffrescamento e riscaldamento possono essere governati attraverso un’app scaricabile nel telefono, che permette di accendere il riscaldamento qualche ora prima del ritorno a casa o il raffrescamento mentre si è in ritorno dalle vacanze.

Ne beneficiano i consumi, ne beneficia l’immobile e, in prospettiva, questo giova sicuramente all’ambiente, in un ciclo virtuoso che offre a chi sta cercando casa soluzioni di confort, benessere e risparmio concrete.

Ti ricordo che tutti i nostri immobili sono trattati solo in esclusiva per garantire ai venditori la massima serietà e la possibilità di contare su clienti profilati.

Gli immobili sono inoltre analizzati dai nostri tecnici e preparati alla vendita. Per una vendita sicura e senza sorprese.

Contattami QUI per maggiori informazioni e fissare una prima visita, ti aspetto!

mercato residenziale
Share via
Copy link
Powered by Social Snap