Domanda: In Autunno I Tassi Sul Mutuo Saranno Ancora Convenienti?

da | Set 4, 2018 | DATI MERCATO IMMOBILIARE | 0 commenti

Ok, questa è una delle domande più scottanti del momento, perché si sa che con il ritorno dalle vacanze per milioni di italiani il pensiero va proprio là: ai finanziamenti e ai tassi sul mutuo della casa, soprattutto se la scelta è caduta su una soluzione variabile.

Per rispondere facciamo un piccolo salto in Europa e alla decisione, risaputa, di porre fine al Quantitative Easing.

La Bce ha rivelato di non avere intenzione di alzare i tassi fino al mese di Settembre ma il Quantitative Easing (l’acquisto dei titoli di Stato da parte della Banca Centrale Europea capitanata da Mario Draghi) sta per terminare il suo ciclo vitale.

E anche se proprio in questi giorni i quotidiani riportano la probabile richiesta di un Quantitative Easing bis, se tutto andasse come previsto la manovra si dimezzerà a dicembre per poi spegnersi con il nuovo anno.

Niente paralisi o bruschi avvenimenti, perché lo stesso Draghi ha assicurato che cambieranno gli strumenti ma il fine resterà lo stesso, ovvero la Bce continuerà ad investire sulle banche con strumenti di altra natura per garantire la liquidità necessaria.

Ok, e cosa succede a livello di finanziamenti e di tassi sul mutuo?

Due sono le situazioni che possono profilarsi nel 2019 secondo gli esperti:

1- La prima vede le banche europee e quindi anche quelle italiane disporre di meno liquidità e quindi essere meno propense a concedere mutui con il nuovo anno;

2- La seconda vede i tassi sul mutuo rimanere invariati, almeno fino all’estate 2019,ma anche in quel caso non potrà trattarsi di cambi repentini e bruschi.

Perché lo scopo è di mantenere i tassi sul mutuo bassi, unica via perché le persone possano accedere ai finanziamenti e quindi acquistare la casa o gli immobili in Italia così come in molti altri paesi d’Europa.

L’autunno sarà quindi rassicurante, ribadendo che il tasso fisso è più conveniente rispetto al variabile, perché da considerarsi ai minimi storici, mentre il consiglio è di non avventurarsi verso tassi variabili a scadenza superiore dei 5 anni in quanto le variazioni potrebbero essere cospicue nel prossimo futuro.

***

Se stai cercando un immobile da acquistare a Lodi o vuoi vendere casa in città e provincia scopri cliccando qui il nostro servizio immobiliare professionale.

tassi sul mutuo
Share via
Copy link
Powered by Social Snap