Vendere casa in 24 ore: è successo, scopri questo case history

Qualcuno ha detto che l’immobiliare è un’avventura e sono d’accordo, a patto che vengano rispettati dei punti che sono indispensabili per una buona compravendita, come ti dimostra il case history di oggi sul vendere casa in 24 ore.

Quando leggo lo slogan ‘vendi casa in 24 ore’ o ‘vendi casa in un giorno’ in alcuni portali o giornali mi fermo un attimo a pensare, perché so per esperienza che è molto difficile che questo succeda.

O, perlomeno, lo è se mancano dei punti fermi che raramente ho visto seguire nelle compravendite immobiliari.

vendita casa in 24 ore

Vendere casa in 24 ore: cosa è successo

Avevo acquisito l’appartamento protagonista di oggi appena dopo l’inaugurazione del nuovo studio.

Ho provveduto alle prime – indispensabili – fasi per poter cominciare a metterlo sul mercato, quindi il sopralluogo della casa e la valutazione dell’immobile, che non mi stancherò mai di dire che è l’unico punto di partenza per attivare una vendita ottimale. (Te lo spiego anche in questo articolo).

C’è stata quindi la firma dell’incarico in esclusiva.

Come spesso racconto sul mio blog e sui social, l’incarico in esclusiva è ciò che mi permette di lavorare bene ed è ciò che permette a chi vende casa di avere la garanzia che l’agenzia lavorerà al meglio, al suo completo servizio.

Viceversa, quanto impegno potrebbe metterci nel vendere casa un’agenzia che sa che quell’immobile viene gestito anche da altri?

E quante volte gli annunci immobiliari sono brutti, confusi e con prezzi diversi, anche se la casa in vendita è la stessa?

Questo succede quando NON c’è l’incarico in esclusiva, che porta a lavorare in modo superficiale, quindi a rallentare se non addirittura a congelare la compravendita.

Io invece scelgo l’esclusiva perchè tutela me e il mio cliente.

vendere casa in un giorno piano marketing

Il piano marketing per vendere casa in un giorno

Con l’incarico in esclusiva mi impegno al mille x mille nella promozione della vendita, come è giusto che sia.

Per questo, ho attivato il piano marketing, con la valorizzazione dell’immobile.

Ho fatto un home staging profondo, allestito gli ambienti e li ho preparati per il servizio fotografico professionale.

Poi è stata scritta una descrizione completa, sono state fatte grafiche dedicate all’immobile e ho attivato la promozione in rete con ottimo materiale grafico, testuale e fotografico.

Nel frattempo, mi sono occupata della parte documentale.

Ho incaricato il tecnico di fiducia di recuperare tutta la documentazione per verificare la conformità urbanistica e catastale e controllare che tutto fosse allineato, perché la compravendita fosse sicura e protetta.

Occorreva fare anche l’Ape, l’Attestato di Prestazione Energetica, che deve essere redatto da un tecnico abilitato.

Già da qui puoi capire che dietro la promozione dell’immobile c’è tanto lavoro, ma tutto questo lavoro ‘paga’, perchè al mattino ho lanciato l’immobile e lo stesso giorno ho ricevuto una telefonata per fissare un appuntamento…

Ricordo bene quel giorno, era un lunedì pomeriggio uggioso e una signora mi ha telefonato chiedendomi informazioni sull’immobile.

Abbiamo parlato, le ho spiegato tutto e siamo andate a visionare la casa.

Dopo il primo giro, la signora mi aveva già chiesto dove doveva firmare per acquistarlo…

A dire il vero non ero preparata per un acquisto così ‘lampo’, non avevo con me alcun modulo per l’offerta!

Allora ci siamo organizzate e, il primo giorno utile, ci siamo trovate per formulare la proposta scritta che, con l’accettazione del venditore, diventa a tutti gli effetti il contratto preliminare. (ti ricordo che l’agente immobiliare è tenuto a registrarlo presso l’Agenzia delle Entrate entro 20 giorni dalla firma).

firma vendita casa

Una compravendita immobiliare ben conclusa

L’offerta di acquisto è stata piena, senza alcuna richiesta di ribasso.

Cosa ha permesso di vendere casa in 24 ore?

  • Prima di tutto una valutazione immobiliare corretta e allineata → questo attrae i potenziali clienti che stanno cercando casa proprio in questo momento a un prezzo equo, giusto, NON gonfiato
  • Un piano di marketing collaudato → senza questo non avresti potuto leggere questo case history 🙂
  • La cura precisa di ogni immobile → da sempre tratto le case come farebbe il proprietario

Aggiungo che una compravendita così fluida può avvenire anche grazie a un altro motivo.

 Sono alla ricerca di immobili in vendita con una lista di clienti che vogliono comprare casa in questo momento, alcuni con mutuo  già deliberato.

Questo velocizza l’incrocio fra domanda e offerta ed è la base per buone compravendite.

Per questo, se hai una casa da vendere contattami cliccando qui, ti assicuro che me ne prenderò cura come faresti tu.

 

 

Condividi con:

Articoli recenti

Categorie

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.